BORSA: commento di chiusura

MILANO (MF-DJ)--Segni più diffusi tra le piazze europee, in rimbalzo dopo che ieri le preoccupazioni sul settore immobiliare cinese hanno contribuito ad alimentare un sell-off globale di azioni e materie prime. In particolare il Ftse Mib è salito dell'1,22% a 25353 punti.

Sullo sfondo restano comunque i timori sull'evoluzione della pandemia: "la variante Delta del Covid-19 in rapida diffusione ha rallentato il ritmo della ripresa economica globale, ma non la fará deragliare", si legge nelle previsioni economiche dell'Economic Outlook dell'Ocse.

In particolare l'Ocse ha abbassato le sue previsioni di crescita per l'economia degli Stati Uniti nel 2021 al 6% dal 6,9% di maggio e ha ridotto le stime di crescita globale al 5,7% dal 5,8%.

Quanto all'Italia il Pil dovrebbe crescere del 5,9% nel 2021 e del 4,1% nel 2022. Rispetto alle previsioni precedenti l'Ocse ha rivisto le stime italiane al rialzo di 1,4 punti per il 2021 e al ribasso di -0,3 punti per il 2022.

Nel frattempo Wall Street, dopo un avvio positivo, prosegue la seduta cauta, con il Dow Jones che segna 0,39%, con gli operatori che restano prudenti per gli effetti a catena che la crisi del debito di Evergrande potrebbe avere sulla crescita economica della Cina, giá in rallentamento.

Da segnalare che nel suo discorso all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha affermato che gli Usa perseguiranno nuove regole per il commercio globale e la crescita economica.

A piazza Affari in evidenza Saipem ( 3,22%) che ha firmato con Saudi Aramco un protocollo d'intesa volto ad esplorare la possibilitá di costituire in Arabia Saudita una nuova entitá per l'esecuzione di attivitá di ingegneria e costruzione nel settore industriale.

In netto rialzo Amplifon ( 4,89%), Campari ( 2,6%) e Poste I. ( 2,84%). Denaro poi sui titoli del risparmio gestito tra cui Finecobank ( 2,83%), B.Mediolanum ( 1,39%), Azimut H. ( 1,62%), B.Generali ( 0,56%) e Anima H. ( 0,32%).

Tra gli industriali debole Stellantis (-0,16%) in scia alla notizia che Mike Manley lascerá il suo ruolo di Head of Americas di Stellantis per assumere il ruolo di ceo di AutoNation Inc, il piú grande rivenditore automobilistico americano, con sede in Florida, dal 1* novembre.

Nel resto del listino bene Illimity ( 1,23%): Hype, la piattaforma di open banking in JV paritetica tra Illimity e Fabrick (gruppo Sella) ha raggiunto l`obiettivo di 1,5 mln di clienti, aggiungendone circa 200.000 nel corso dell`anno.

In luce Wiit ( 4,43%) dopo che la societá ha firmato un contratto quinquennale, per un valore complessivo di circa 3,1 mln euro, con F.lli De Cecco di Filippo, gruppo italiano leader a livello internazionale nel settore del Food.

Sull'Aim ha brillato Reevo ( 3,31%) che ha festeggiato dopo i risultati semestrali, che hanno evidenziato un valore della produzione in crescita dell'81% a/a a 5,3 mln euro, l'Ebitda del 138% a 1,4 mln e l'utile netto del 230% a 0,6 mln.

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2117:43 set 2021